Trucchi e consigli: Hot dog perfetto con i wurstel fatti in casa


Hot dog perfetto? Ecco qualche consigli

Nelle mie esperienze di viaggio in America ho potuto scoprire molto della loro cultura. Sia sociale che culinaria.
Quando si associa l'America al cibo, spesso si fa l'errore di pensare che loro mangino solo hamburger, patatine e hot dog tutto il giorno...
In realtà gli americani sperimentano molto. Gli piace provare e gustare ogni ricetta delle varie parti del mondo, infatti la loro scelta di ristoranti nelle città è veramente incredibile.
Una cosa che ho apprezzato molto del loro stile di cucinare è come trattano le verdure. Conoscono molto bene le proprietà degli ortaggi e le rispettano, cuocendole poco o comunque il giusto senza rovinarle e mantenendo un buon sapore genuino.
Per esempio io ho imparato da loro a cuocere i broccoli, che in Italia tendiamo a far bollire un po' troppo per abitudine, mentre lì lo tengono bello verde e croccante.
Sicuramente però quando devono organizzare un party informale preferiscono orientarsi sugli hamburger o hot dog (come noi organizziamo spesso le pizzate), di cui sono veramente degli esperti.
Devo dire che quando ho la possibilità di andare in America amo mangiare i loro hot dog perché sono ricchi di sapore e fantasia e gli abbinamenti che creano loro sono incredibili.


Vi lascio qualche tecnica che ho importato in Italia e che uso ogni volta che decido di concedermi un buon Hot dog:

  1. Relativamente da poco tempo in America è apprezzata la scelta del wurstel di pollo; loro quando parlano di wurstel parlano di beef, carne di manzo.
    Effettivamente i wurstel di manzo sono molto gustosi e sfiziosi. In Italia è quasi impossibile trovarli (ho fatto svariate ricerche nei supermercati) ma con la ricetta dei wurstel fatti in casa che vi ho scritto, potrete realizzarli in casa. E' facilissimo.
    Dalla ricetta originale dovrete rispettare le stesse proporzioni, sostituendo il pollo con del macinato di manzo (quello per fare il ragù). L'accorgimento sta nel raddoppiare la porzione di albume d'uovo e quella di sale e di pepe. Per quanto riguarda i tempi di cottura anche quelli bisognerà raddoppiarli. Così realizzerete dei similissimi wurstel di manzo molto all'americana.
  2. Per condirli ci sono varie scuole di pensiero, c'è chi li consuma con il pane da hot dog fatto alla piastra e chi lo scalda al vapore. Sicuramente però una regola è certa. Le salse da usare sono tanto ketchup e uno spruzzo di senape. La maionese è bandita! (e dire che io amo gli hot dog con un kg di maionese, ma quando l'ho fatto tutti mi guardarono strano XD)
  3. Come accompagnamento invece si possono usare tantissime cose ma l'importante è che sia tutto tagliato a quadrettini molto piccoli.
    I contorni più amati sono cipolla bianca, pomodoro e cetriolini sott'aceto (chiamati pikles). Un'alternativa particolare ma buona è il tutto completo ma senza ketchup, che viene sostituito da una montagna di cheddar.
  • Se invece la carne di manzo non vi piace e preferite la versione pollo e maionese per stupire i vostri ospiti vi do altri consigli. Per renderli ancora più verosimili agli originali comprati potrete sostituire la dose di concentrato di pomodoro con il doppio della dose di barbabietola bollita e frullata. Così i vostri wurstel saranno ancora più rosa e se voleste dargli una marcia di sapore in più potete aggiungere mentre il pollo frulla anche una vaschetta di pancetta affumicata. Non solo la carne di maiale darà più struttura alla pietanza ma l'affumicatura darà a tutto il wurstel un gusto più autentico.


- Spero questi consigli ti saranno utili, vai alla pagina 1 per tornare alla ricetta. -
Alla prossima ricetta!



Nessun commento:

Posta un commento