Trucchi e consigli: zabaione senza bagnomaria



Quando sono riuscito a realizzare lo zabaione velocemente con l'aiuto del microonde ero troppo contento, spesso mi stufavo a mettere a bollire dell'acqua o peggio sporcare due pentole per un paio di tazze di zabaione e finiva che non lo facevo.
Nel tempo ho sviluppato altre strategie per realizzare sempre meglio questa crema.

  1. Quando voglio prepararlo solo per me o per la mia fidanzata lo faccio direttamente in una tazza (che so che può andare nel microonde). Praticamente faccio sempre il medesimo procedimento della ricetta ma per montarlo con le fruste elettriche uso solo una frusta. Cioè invece di agganciare entrambe le fruste al robot ne attacco solo una così può entrare facilmente nella tazza.
  2. Se lo preparo anche per i miei nipoti evito il liquore ma per tenere comunque lo zabaione meno denso e spumoso (come se ci fosse del liquore) così che sia piacevole berlo insieme a due biscotti, sostituisco l'alcolico con la medesima proporzione di latte.
  3. Se lo preparo per più di due persone uso una ciotola che possa andare per il microonde e o aumento di una tacca la potenza del microonde per tenere gli stessi tempi di cottura o semplicemente raddoppio i tempi di cottura. Questo passaggio è "personale" perché ogni microonde ha la sua potenza e bisognerà fare delle prove prima di conoscerlo e non sbagliarsi. Non nego che un paio di volte ho trasformato lo zabaione in una frittata dolce =)
  4. Consiglio! Da buon torinese accompagno sempre lo zabaione con le paste di meliga che potete realizzare leggendo la mia ricetta, che poi sono ottime anche con l'amica cioccolata calda.




Nessun commento:

Posta un commento