Linguine tipo Amatriciana, la mia versione


Amatriciana nordica, pancetta e porro


#repost Marzo 2013

Buongiorno a tutti i miei cari lettori, giusto ieri sono tornato dalla meravigliosa Verona con la mia fidanzata.
Abbiamo deciso di festeggiare lì i nostri 2 anni di fidanzamento!!!
È proprio la città dell'amore, è stato romanticissimo camminare per quelle piccole viuzze, baciarci sul balcone di Giulietta e prendere il sole davanti all'Arena.
Il viaggio è durato giusto il week end ma tanto la città è piccolina; ci sono tante cose da vedere ma sono tutte concentrate quindi è stato un perfetto break dall'abitudine del quotidiano.

Colgo l'occasione per dirvi che ho deciso di fare dei piccoli cambiamenti sul Blog:
    • Ora le ricette avranno più organizzazione grazie all'elenco degli ingredienti e per quante persone è pensata, anche se come già saprete le mie porzioni sono sempre per i fidanzati. Poi nel caso basterà raddoppiare le varie dosi.
    • In più la nuova etichetta "segreti della cucina" vi permetterà di scoprire trucchetti per far riuscire il vostro piatto al meglio.

Ora basta perdere tempo e passiamo alla ricetta, noterete che con il Veneto centra poco, è più Laziale. Il mio consiglio allora è quello di servirlo con un vino bianco, ghiacciato, Soave D.O.C. così rientriamo subito nel tema della nostra fuga d'amore.

Questa volta mi sono proprio dilungato =) godetevi la ricetta.



LA RICETTA DI MARCO

Ingredienti per 2 persone


  • 180 gr di linguine
  • 1 porro
  • 1 scatola di pelati piccola
  • sale e pepe
  • concentrato di pomodoro
  • 1 scatolina di pancetta affumicata (quella confezionata a due)
  • prezzemolo
  • noce moscata
  • olio EVO

Preparazione


  1. Prendete il porro, tagliate la base e le cime e incidendolo per lungo eliminate la prima foglia. Lavatelo e tagliatelo a rondelline.
  2. In una padella media scaldate 2 cucchiai di olio di oliva e soffriggete il porro a fuoco medio, appena inizierà ad imbiondire mettete metà cucchino di zucchero e girate velocemente *(questo farà caramellizzare il porro che risulterà ancora più dolce e saporito e i vari zuccheri serviranno anche in cottura per eliminare l'acidità dei pelati).*
  3. Appena messo lo zucchero e mescolato potete aggiungere la pancetta e farla rosolare. Date priorità alla doratura del porro, poichè esso cuocerà prima della pancetta.
    Comunque la pancetta deve essere solo scottata.
  4. Ora possiamo mettere i pelati precedentemente schiacciati e un cucchiaio di concentrato di pomodoro. Saliamo e pepiamo, non troppo perchè la pancetta è di suo molto salata.
  5. Quando il sugo prenderà bollore aggiungete una tazza di acqua, abbassate la fiamma e coprite a metà.
    Il sugo ora dovrà cuocere 35 minuti e di tanto in tanto mescolato.
  6. Verso la fine della cottura del sugo aggiungete una grattata di noce moscata e potete iniziare a cuocere le linguine, scolatele al dente e condite con abbondante sugo.
  7. Impiattate e prima di servire spolverizzate con poco prezzemolo fresco che donerà freschezza ed equilibrio al piatto.

Vi lascio il video che rispecchia la ricetta...e anche il viaggio! La canzone vacanze veronesi non l'ho trovata eheheh


Buona appetito 

12 commenti:

  1. Ciao Marco, grazie di esserti unito ai miei lettori, contraccambio molto volentieri...auguri per i due anni di fidanzamento!!
    Mi segno questi spaghetti, mi incuriosisce l'aggiunta della noce moscata, ti farò sapere...a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, il porro e la noce moscata gli danno una marcia in più :)

      Elimina
  2. Auguri per i vostri 2 anni di fidanzamento! Complimenti per la ricetta!

    RispondiElimina
  3. Bè allora Auguri per tutto, sia per i cambiamenti ottimi nel blog sia per il vostro amore :D Ottima ricetta!

    RispondiElimina
  4. Bella ricettta!! La tua fidanzata è proprio fortunata!! :) ti auguro che il vostro amore duri per molto tempo!! :)
    E.

    RispondiElimina
  5. Un bel modo per festeggiare il vostro anniversario :)
    Mi piace molto questo primo piatto. Complimenti.

    RispondiElimina
  6. che bella verona....anche io e marito ci siamo stati per un week end romantico. proprio l'anno scorso in questo periodo!

    belli i nuovi spunti che hai deciso di dare al tuo blog! complimenti!

    RispondiElimina
  7. La preferisco a Venezia perché ci sono meno piccioni che io ne ho la fobia :) grazie, accetto sempre dei nuovi consigli per migliorare il blog :)

    RispondiElimina