Uova ripiene vegetariane e classiche.



Non le solite uova ripiene...


Cari lettori,
come promesso dopo aver superato l'ennesima influenza di stagione, mi sono rimesso all'opera per creare altre interessanti ricette!
L'argomento di oggi è l'essere VEGETARIANO.
Ho creato questa ricetta per un'amica che nei commenti mi ha espressamente richiesto una ricetta in tema.
In effetti io sono un vero e proprio onnivoro, perché credo fermamente nella dieta mediterranea, che deve essere varia. Ma capisco la scelta di non mangiare carne e apprezzo l'affetto e la dedizione che i vegetariani trasmettono attraverso il loro stile di vita.

Ti propongo questa fantastica variante vegetariana delle uova ripiene che possono essere un ottimo antipasto oppure essendo primavera può essere usata come piatto unico o insalata.

LA RICETTA DI MARCO


Ingredienti per 2 persone


  • 3 uova medie
  • 2 cucchiai di maionese
  • 2 cucchiaini di pesto
  • olio
  • pepe

Preparazione versione vegetariana

  1. Prendi una pentola e fai bollire l'acqua, salala (così da evitare la rottura del guscio d'uovo).
    Immergi le uova con l'aiuto di un cucchiaio, così da non romperle, nell'acqua che bolle e lasciale cuocere per 10 minuti.
  2. Passato il tempo prendi tutta la padella e mettila nel lavandino facendogli scorrere l'acqua fredda sopra per un paio di minuti, così che le uova di raffreddino. In questo modo sarà più semplice spelarle.
  3. Una volta fredde/tiepide si possono spelare delicatamente e accuratamente.
    Dividile a metà, per il lungo e con l'aiuto di un cucchiaino metti in una ciotolina il rosso (tuorlo) di tutte le uova. Cercando di lasciare il bianco (albume) integro.
  4. Con l'aiuto di una forchetta schiaccia il rosso dell'uovo sodo e uniamo la maionese, il pepe, e il pesto. Un filo d'olio d'oliva a piacimento.
  5. Quando l'impasto appena creato sarà ben amalgamato e consistente, con l'aiuto del cucchiaino riempi il bianco dell'uovo e crea una cupola.
  6. Consiglio di servirlo in un letto di spinaci baby (sarebbe meglio), crudi in foglia e conditi con poco olio e aceto.
  7. Essendo molto saporite le uova, la verdura amara e insapore equilibrerà il piatto.

Preparazione versione classica


  1. Prepara l'uovo soda come indicato sopra
  2. Al rosso d'uovo sodo però ora aggiungi 2 acciughe sotto sale (preventivamente risciacquate), una lattina di tonno sott'olio medio, 4 capperi sott'aceto (anch'essi sciacquati) e 3 cucchiai di maionese.
  3. Frulla molto bene così che il tutto diventi un mousse, ad occhio bisogna regolarsi con la maionese, dipenderà se vuoi un impasto più fluido o più denso.
  4. Esegui il procedimento di riempire le uova e decora con qualche cappero.



È uno dei piatti più semplici da fare e sono buone. Ti consiglio di scegliere sempre uova fresche e di lavarle sempre prima dell'utilizzo con acqua calda.
Conservatele in frigo ma servitele non tanto fredde.

16 commenti:

  1. Grande Marco!! grazie per aver pensato a me!!! :) provo questa ricetta questa sera, poi ti faccio sapere se è venuta buona!!! :) grazie ancora!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah figurati, apprezz sempre dei buoni consigli!! Spero ti piaceranno :)

      Elimina
  2. Caspita per me che come te sono onnivora, apprezzo entrambe le ricette, molto ben presentate poi ^-^ Bravo Marco :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, la variante vegetariana non è leggera ma con un pesto sia aglio possono essere un ottima alternativa light

      Elimina
  3. è sempre bello trovare una variante di uova ripiene!

    RispondiElimina
  4. Ciao Marco,buone le uova ripiene! Interessante la tua versione veggie.Purtroppo dale mie parti le uova sode non vengono usate abbastanza al di fuori delle pareti domestiche (ho il sospetto che sia cosi anche Italia..)
    In Francia,dove lo snobismo e' molto meno diffuso di quanto si pensi,oeufs dur mayonnaise appaiono nei menu di tantissimi bistro' e ristorantini e sono deliziose.
    Se poi sono seguite da moules marinieres con le patatine fritte ci avviciniamo al paradiso,ma sto andando fuorri tema..... Buona domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È sempre bello imparare qualcosa sulle altre culture! Forse l'uovo come alimento fa ancora un po' paura perché se non fresco può provocare fastidi... Ma allora a questo punto anche i molluschi dovrebbero essere snobbati nei ristoranti :) io credo che se ti fidi del ristoratore perché fa spese fresca allora si può mangiare fuori con tranquillità :)

      Elimina
  5. Ciao Marco, ottime questa tua versione delle uova ripiene. Se passi da me, c'è una sorpresa per te!!
    Annamaria

    RispondiElimina
  6. Ciao Marco, siamo nuove iscritte, belle le tue ricette ma soprattutto questa..ottima idea metterci il pesto, dovremo provarlo anche noi!!

    RispondiElimina
  7. Buonissime e gustose queste uova farcite, con il pesto non le avevo mai provato, bravo! Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono molto saporite, bisogna dosare bene i pochi ingredienti che ci sono =) a presto

      Elimina
  8. Molto buone, le classiche le conosco, ma voglio provare la tua variante vegetariana che mi sembra molto saporita!!

    RispondiElimina