Involtini di melanzane grigliate e tonno alla salsa marinara


Rotolini saporiti di melanzane tonde

Argomento di oggi: non sempre si ha voglia di cucinare.
Questa ricetta è dedicata a tutte quelle persone che hanno una fame bestia ma non hanno voglia di cucinare troppo.
Vi aggiungo al fondo del post anche una canzone grintosa, perché quando uno è stanco, e deve per forza far qualcosa, ha bisogno della famosa adrenalina da 7 note.

LA RICETTA DI MARCO

Ingredienti per 3 persone


  • 1 melanzana
  • 2 scatole piccole di tonno
  • 2 cucchiai di pan grattato
  • 1 tazzina di latte
  • 1 cucchiaino di erba cipollina secca
  • olio
  • 1 bicchiere di passata di pomodoro
  • 1 spicchio di aglio
  • 8 filetti di acciughe sott'olio (oppure un cucchiaio di pasta di acciughe)
  • Sale e pepe

Preparazione


  1. Tagliamo a fette tonde la melanzana, non troppo sottile (se non avete voglia e avete le melanzane grigliate in barattolo usate quelle ma toglietegli più olio possibile con dello scottex).
  2. Grigliamole con un po' di sale, appena compaiono le famigerate righe nere toglietele (in America ho imparato che noi cuciniamo fin troppo le verdure. In effetti a volte conviene più lasciare tendenti al crudo che allo stracotto, per i nutrienti.) Click QUI per leggere la mia esperienza negli Usa.
    Lasciamole riposare.
  3. In un tegame scaldiamo due giri di olio e facciamo imbiondire l'aglio, fatto ciò aggiungiamo la passata e due filetti di acciuga. Appena bolle stemperiamo con poca acqua e facciamo sobbollire al minimo del fuoco, per 15 minuti. Infine aggiustiamo di sale e pepe, assaggiando sempre.
  4. Nel mentre prepariamo la farcia. In una padella scaldiamo un giro di olio e appena tiepido facciamo sciogliere i restanti filetti di acciuga,attenzione appena il filetto si scioglie aggiungiamo il latte; se l'acciuga cuoce troppo diventa farinoso e salatissima. 
  5. Aggiungiamo sempre a fuoco acceso il tonno e l'erba cipollina. Infine il pangrattato e dopo un paio di minuti di cottura spegniamo il tutto.
  6. Non ci resta che comporre, per ogni fetta di melanzana inseriamo nel mezzo un cucchiaino di impasto e chiudiamo a cannolo.
    Possiamo impiattare aggiungendo la salsa marinara dove vogliamo; sotto, sopra, di lato.
    Non preoccupatevi se saranno tiepidi alla fine della preparazione, si mangiano proprio così. Se li fate la mattina per la sera allora consiglio un 5 minuti di forno per stemperare il freddo del frigo.

Vi piace l'idea?
Vi assicuro se in 20 minuti avete in tavolo il vostro risultato. Se poi nel mentre fate anche bollire due spaghetti e usate il restante sugo alla marinara che avete preparato nel giro di mezz'ora vi siete fatti il pasto completo!!!


Nessun commento:

Posta un commento