Orecchiette pugliesi fatte in casa


Orecchiette artigianali della Puglia


A Torino il tempo è orribile e mi è venuta una nostalgia delle mie vacanze in Puglia incredibile.
Quest'anno ho fatto non solo mare ma anche un viaggio culturale attraverso i sapori pugliesi. Su Facebook ho messo diverse foto di tutto quello che ho provato! (Ma quanto sono buoni i panzerotti fritti?)
Siete mai stati in Puglia? Avete mai visto quei laboratori della pasta che a volte si affacciano addirittura sulla strada vedere le signore impastare l'impasto per le orecchiette e gli strascinati?
Io sono andato a lezione da una signora, la famosa "zia del paese" che fidatevi di me, la sa molto lunga su come si fa la pasta fatta in casa.
Ho proprio piacere di condividere con voi la mia esperienza e per l'occasione ho creato un mini video tutorial per farvi ben capire il procedimento per la creazione delle orecchiette fatte in casa.

Pensavo fosse più difficile, invece dopo 5 minuti di pratica avevo già preso la mano e mi venivano quelle belle righettine sul cappello dell'orecchietta che poi sono utilissime per tenere bene il sugo.
A fine post vi spiegherò anche come condirle =)


LA RICETTA DI MARCO

Ingredienti per 5 persone

  • 500 gr di farina 00
  • 350 gr di acqua

Preparazione

Io ho impastato 500 gr di farina e 300 gr di acqua, ma poi bisogna sempre vedere la consistenza: l'importante é tenerla non molto bagnata e lavorarla bene e con i pugni! 


Bisogna farla diventare liscia, non demordete poichè la pasta a base di acqua è un pochino più difficile da lavorare che quella all'uovo. 

Se vedete che l'impasto è diventato troppo secco potete bagnarvi le mani e continuare ad impastare, in questo modo sarà più facile tenere sotto controllo l'umidità dell'impasto.
Una volta ottenuto l'impasto liscio dovrete creare dei filoni larghi come il vostro indice e quindi create le orecchiette prelevando un quadratino di pasta alla volta. 
Il trucco é pressare OMOGENEAMENTE e decisamente il cubetto di pasta sul tagliare con il coltello, dall'inizio alla fine del quadratino!
Basterà ora capovolgerla con l'aiuto del dito et voilà, la vostra prima orecchietta è nata! Facile vero?

video


Per il sugo: noi abbiamo condito la pasta con il sugo delle braciole! Le conoscete? 

Sono rolatine fatte con il lombo di cavallo, ripiene di insaccati e pecorino. Vengono cotte nel sugo e diventano morbidissime e rilasciano dei pezzi di carne nel sugo stesso. Così poi condirci la pasta diventa d'obbligo.
Se volete la ricetta delle braciole fatemelo sapere nei commenti!


Non vi sto a dire l'abbinamento famoso e classico: le cime di rapa, ovviamente è un must ma ricordatevi che non è stagione. Appena si troveranno fresche vi posterò la ricetta.

Sappiate comunque che se condirete le orecchiette fatte in casa con un sugo semplice e della ricotta salata saranno già orgasmiche.

4 commenti:

  1. Ciao Marco, rieccomi dopo una lunga pausa estiva! Sono contenta che ti piaccia la Puglia e che hai imparato a fare le orecchiette! Sai sono pugliese e sono orgogliosa delle nostre specialità culinarie! Spero che ritornerai in Puglia! Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie della visita e ben tornata dalla tua meritata pausa! Spero di aver reso onore alla tua meravigliosa terra :) a prestissimo

      Elimina
  2. Risposte
    1. GrAzie del commento e della visita, spero tu possa provarle perché sono proprio deliziose ;)

      Elimina