Linguine alle cozze, velocissima senza preparati pre-confezionati


Linguine alle cozze in 15 minuti


Ecco a te un nuovo consiglio per la rubrica cucina per te. 
Ricette facili, immediate, a prova di principiante. Tanta soddisfazione e poco impegno!
E non preoccuparti se non sei un asso in cucina, queste ricette saranno improntate sulla semplicità oltre che sulla velocità.
Quindi se sai fare un uovo al padellino saprai fare anche queste ricette.
Questa nuova rubrica sarà dedicata ai single 2.0.
Vorrei far passare il messaggio che oggi come oggi essere single non vuol dire essere soli. Scegliere se stessi in qualche frangente della vita è solo una vittoria, secondo me.
La cucina in questo ci aiuta. Perché essa è sia unione, amore e compagnia come anche necessità, desideri personali e voglia di viziarsi. 
Ora immaginati la tranquillità di casa tua, immerso nella tua musica un buon bicchiere di vino e un piatto di golosità davanti a te preparato in 5 minuti, un paio di text ai tuoi amici e il dopo cena organizzato.

PS per dubbi o consigli rispondo ai tuoi commenti nel box a fine ricetta oppure sulla pagina Facebook del blog.

Se ti piace questa rubrica, puoi leggere tutte le ricette dedicate.


LA RICETTA DI MARCO

Ingredienti

  • 1 etto di cozze senza guscio congelate
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 1 pomodoro San Marzano
  • sale e abbondante pepe
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • 100 grammi di linguine
  • Olio di oliva

Preparazione

  1. Metti a bollire l'acqua per cuocerci le linguine come da istruzioni della confezione. Il sugo è talmente facile che lo preparerai nel mentre.
  2. In un mixer trita l'aglio spelato e il prezzemolo (quanto ne vuoi, a me piace abbondante con le cozze) e trita finemente.
  3. In una padella scalda un paio di giri di olio unendo fin da subito il trito preparato in precedenza.
  4. Puoi unire le cozze congelate (ti spiegherò quali compro io per risparmiare tantissimo tempo nella preparazione) lasciate sgelare almeno 10 minuti in precedenza. Falle sfrigolare finché non tirano fuori un po' della loro acqua.
  5. A questo punto pepa in abbondanza e aggiungi il vino che dovrà essere sfumato almeno un paio di minuti a fuoco vivo.
  6. Se sei riuscito a far combaciare i tempi ora potresti buttare la pasta e falla cuocere.
  7. Nel mentre che le linguine cuociono, taglia a cubetti il pomodoro e aggiungilo al sugo di cozze. Aggiusta con pochissimo sale e fai cuocere anche solo 2 o 3 minuti, basterà che il pomodoro si ammorbidisca.
  8. Lascia il sughetto abbastanza liquido così potrai scolare le linguine un minuto prima del previsto e saltarle in padella, mescolandole spesso insieme al sugo.
    Vedrai che bella cremina si creerà e il sugo farà sodalizio con la pasta.
  9. Ti basterà servirle e magari aggiungere un bel bicchiere di vino bianco frizzantino, fresco, magari lo stesso con il quale hai sfumato le cozze. Perché ricordati che anche il vino che si usa per la cucina deve essere buono, se vuoi piatti altrettanto buoni.
Ora ti racconto il mio trucco personale che mi fa risparmiare soldi e tempo:
In molti grandi supermercati hanno indetto un reparto di surgelati self service.
Nel titolo ho scritto "sugo senza preparati pre-confezionati" non perché sono contro i prodotti surgelati, anzi, molte volte ti permettono di risparmiare un sacco di tempo e ci sono diverse scelte di qualità nel reparto freezer. Ma perché generalmente
 non compro quei preparati per fare il sugo "di mare", questo perché spesso ci sono diverse varietà di pesce che hanno cotture diverse, o semplicemente non tutte mi piacciono, e si rischia di avere un sugo diciamo slegato, non cotto bene o comunque con gusto che personalmente non mi aggrada.
Allora io vado nel mio bel reparto self service e mi faccio il sacchetto con il pesce congelato che voglio. In questo caso mi ero comprato 1 etto di cozze, già belle pulite e sgusciate, che mi sono costate circa un euro. Ho risparmiato tempo e soldi e le cozze erano pure parecchio saporite.
La stessa ricetta è stata testata da me con successo anche con le vongole, sempre del reparto self service, con i pezzetti di totano e con le cozze e il totano; con l'unica accortezza di soffriggere i totani per un paio di minuti prima delle cozze.

Voi usate spesso i congelati?
I preparati "già pronti" lì usate come aiuto o preferite tutto fresco?
Fatemi sapere se anche voi usate il reparto self service del vostro negozio di fiducia e se avete qualche scoperta interessante da condividere con noi! =)

2 commenti:

  1. Anch'io sono del parere che i surgelati sono molto pratici perché in pochi minuti puoi fare piatti più che decenti! Purtroppo il mio supermercato non ha il reparto self service: tutto in buste o scatole già confezionate Peccato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Peccato, è più comodo comprare al peso diciamo. Però so che le cozze sgusciate e pulite le vendono anche in confezioni da 250 gr. Io penso che sia meglio comprare quelli che i preparati con svariati tipi di pesce dentro! =)

      Elimina