Patatine fritte rustiche e spezziate in 10 minuti


Patatine fritte rustiche e spezziate

Le mie patatine fritte saporite e croccanti


Ecco a te un nuovo consiglio per la rubrica cucina per te. 
Ricette facilissime, immediate, a prova di principiante. Tanta soddisfazione e poco impegno!
E non preoccuparti se non sei un asso in cucina, queste ricette saranno improntate sulla semplicità oltre che sulla velocità.
Quindi se sai fare un uovo al padellino saprai fare anche queste ricette.
Questa nuova rubrica sarà dedicata ai single 2.0.
Vorrei far passare il messaggio che oggi come oggi essere single non vuol dire essere soli. Scegliere se stessi in qualche frangente della vita è solo una vittoria, secondo me.
La cucina in questo ci aiuta. Perché essa è sia unione, amore e compagnia; come anche necessità, desideri personali e voglia di viziarsi. 
Ora immaginati la tranquillità di casa tua, immerso nella tua musica un buon bicchiere di vino e un piatto di golosità davanti a te preparato in 5 minuti, un paio di text ai tuoi amici e il dopo cena organizzato.

PS per dubbi o consigli rispondo ai tuoi commenti nel box a fine ricetta oppure sulla pagina Facebook del blog.

Se ti piace questa rubrica, puoi leggere tutte le ricette dedicate.



LA RICETTA DI MARCO

Ingredienti

  • 2 patate medie (grandi come un pugno)
  • olio di semi
  • noce moscata
  • pepe nero
  • sale

Preparazione

Questa è una di quelle ricette che ho piacere di raccontarvi, più che spiegarvi.
Le patatine fritte piacciono a chiunque, sono un po' pesanti ma ogni tanto è un piacere mangiarle. Siamo abituati a quelle congelate e pre-fritte che sanno di poco e che affoghiamo in disparate salse.
Io preferisco farmele a casa e voglio condividere con te come le preparo, evitando di comprare sacchetti vari e gestendo la dimensione, la croccantezza e il sapore.
Ecco come preparo in 10 minuti le patatine rustiche, spezziate e buone!


  1. Prendi le due patate e sciacquale molto bene sotto acqua tiepida.
  2. In un tagliere dividile in 3 per il lungo (facendo fette di, più o meno, ugual misura) e poi taglia ogni fetta a bastoncini, o meglio ancora a spicchi., rimarranno più carnose.Ti faccio notare che non tolgo la buccia, ebbene sì è questo che gli da il sapore e aspetto rustico.. Se lavata bene la buccia, da sapore e nutrienti e rende le patatine fritte ottime più di quanto immagini.
  3. Immergi gli spicchi di patate in una scodella piena di acqua tiepida e bicarbonato, che come ti ho spiegato ha almeno 10 utilissimi utilizzi, e agita le patatine al suo interno per un minutino.
  4. Sciacqua con abbondante acqua fredda nuovamente, per eliminare residui di bicarbonato e terra e amido in eccesso.
  5. Ora in un piatto adatto, disponi il più omogeneamente possibile le patate bagnate, in modo che si accavallino poco tra loro, e mettile al microonde per 5 minuti al max della potenza.
  6. Una volta "scaldate", facendo attenzione a non bruciarti rovesciale in un canovaccio asciutto e pulito per togliere tutti i residui di acqua o umidità.
  7. Praticamente hai finito, ti basta scaldare l'olio e friggerle seguendo, se vuoi, i miei consigli per una frittura ottimale.
    Calcola che le patatine dentro sono già cotte quindi se gestisci bene la frittura ti basteranno 5 minuti in olio sfrigolante per dorarle semplicemente.
  8. Una volta dorate e scolate ( ti consiglio un piatto largo più che una ciotola, poiché l'umidità ammazza la croccantezza) aggiungi immediatamente sale, pepe e noce moscata e se vuoi anche paprika dolce, infine agita il tutto e servi.Vedrai come queste spezie ti faranno amare le patatine senza bisogno di immergerle in nessuna salsa.

Sei pronto a mangiarle davanti alla TV o usarle come aperitivo o contorno?
Sono carnose, spezziate, saporite e veloci. Scegli tu la qualità delle patate, della frittura, dell'olio e se è vero che il fritto non fa benissimo in questo caso almeno abbiamo una piccola giustificazione per concedercelo. =)


Nessun commento:

Posta un commento