Chips di patate al forno a microonde


Le patatine "fritte" light al microonde, senza grassi


Mentre scrivo questo articolo, fuori ci saranno 15 gradi nella mia città. Il freddo è arrivato tutto d'un colpo e in mente mi vengono solo cibi di tipo "consolatorio". Quei cibi che adesso va tanto di moda chiamare "food-porn".
Di solito sono cibi un po' grassi, molto elaborati e che soddisfano le nostre papille gustative con sapori molto ricchi.
Se dovessi fare una classifica di questi cibi al primo posto metterei le patatine fritte in busta. Non so voi ma io una volta che le apro, le finiscono. Una tira l'altra, sono peggio delle famigerate ciliegie.
Io però cerco di sempre molto stare attento alla mia dieta. Non per una questione di ingrassare ma propio per un'idea di nutrire il mio corpo con i cibi giusti e quindi evitare il più possibile grassi aggiunti o elementi di strana natura che fanno sono male a noi ed esistono solo per rendere il cibo più attraente.
Per questo motivo oggi vi lascio la ricetta dell'ultimo esperimento che ho provato, chips di patate croccanti come appena fritte ma senza un goccio di olio.

LA RICETTA DI MARCO

Ingredienti

  • 200 gr di patate (due piccole o una media)
  • 2 spiedini di legno lunghi
  • sale Q.B 
  • 1 tazzina di aceto di mele

Preparazione


Premetto che con una patata media uscirà una ciotola di patatatine fritte, diciamo come se aveste comprato una busta piccola di chips confezionate.
I passaggi sono pochi e semplici, le prime volte magari non verranno subito croccanti perché è una questione di capire il proprio forno a microonde e capire una ciotola adatta da usare.


  1. Prendi una ciotola di pirex o plastica che sia adatta per il microonde.
    La ciotola dovrà essere grande ma che possa girare comodamente all'interno del fornetto.
    A questo punto l'ultimo step organizzativo è quello di vedere se i bastoncini di legno possono stare a cavallo dei bordi della ciotola, come se si volessero creare due spiedi.
  2. Una volta che ti sarai organizzato con la "strumentazione" non dovrai far altro che prendere le patate, lavarle con acqua e bicarbonato (se vuoi tenere la buccia come ho fatto io oppure pelale semplicemente) e tagliarle molto sottili, più che riesci, o con un coltello (e molta attenzione) o con una mandolina.
  3. Infila le fette di patata nello spiedino, bucandole in centro, e distribuiscile un po' distanziate su di esso.


    Prepara un emulsione di aceto e un bel pizzicotto di sale e spennella grossolanamente gli spiedini di future chips di patate.


  4. Ora devi mettere gli spiedini a cavallo tra i bordi della ciotola così che rimangano sospesi e puoi mettere il tutto in microonde.
  5. La cottura: 5 minuti al massimo della potenza, poi si spegne si lasciano riposare un minuto a sportello aperto (per eliminare un po' di umidità) e poi si rimettono a microonde per altri 5 minuti.
    Se il tuo microonde è molto potente controlla la 2' fase di cottura perché se iniziano a dorarsi troppo o peggio bruciare bisognerà spegnerle poiché le avrai già pronte prima dei 10 minuti.
Ecco ottenute delle buonissime chips senza grassi aggiunti, che una volta raffreddate e tolte dagli spiedini risulteranno uguali a quelle della busta e croccantissime.

- Vai alla seconda pagina della ricetta per scoprire nuovi consigli e trucchi! -



Nessun commento:

Posta un commento