Penne alla carbonara di asparagi


Finta carbonara con verdura di stagione

Primavera. Tempo di pic-nic al parco, fioritura delle piante (allergia coordinata), primi raggi di sole caldo e asparagi. 
Quando arriva il momento del'equinozio di primavera, nella lista della spesa settimanale compaiono sempre i longilinei asparagi. Verdura tendenzialmente coriacea, dalla punta tenera, che si cucina quasi sempre bollita e poi arricchita con parmigiano o meglio uova.
Mi piace molto l'asparago non solo come contorno ma anche trasformato in una vera e propria pietanza. 
Come in questo caso, non sarà difficile farsi ispirare da ricette storiche per attuare una trasformazione che da vita ad una preparazione tutta nuova dal ricordo classico.

LA RICETTA DI MARCO

Ingredienti per 4 persone

  • 350 gr di penne rigate
  • 200 gr di asparagi
  • 2 tuorli e un uovo intero
  • 2 cucchiai di parmigiano
  • una confezione di pancetta dolce

Preparazione

  1. Metti a bollire abbondante acqua salata per far cuocere poi la pasta.
  2. In una padella ampia (servirà poi anche per saltare la pasta) scalda un paio di fili d'olio EVO e a fuoco dolce inizia a soffriggere la pancetta.
    La pancetta deve diventare croccante con lentezza, bruciare il grasso con una temperatura troppo alta renderà il piatto amaro.
  3. Lava gli asparagi e tagliali conservando poco più della punta. Il resto del gambo taglialo a rondelle, più fini possibile.
  4. Fai bollire nell'acqua le punte per 3 minuti e poi con una schiumarola scolale e falle raffreddare in un piatto.
  5. A questo punto puoi buttare la pasta a cuocere e insieme le rondelle di asparagi. Fai cuocere la pasta come da istruzioni e a metà cottura preleva una tazzina di acqua calda.
  6. Quando mancano 5 minuti perché la pasta sia pronta, in una ciotola sbatti i due rossi d'uovo e l'uovo intero insieme alla tazzina di acqua di cottura e il parmigiano.
  7. Scola la pasta al dente e a fuoco vivace falla saltare in padella, insieme alle rondelle di asparago, la pancetta e l'emulsione di uovo e parmigiano.
  8. Quando l'uovo sarà diventato cremoso puoi porzionare la finta carbonara nei piatti e decorare con le punte di asparagi morbide.
Questa pasta sembra lunga da realizzare ma in realtà ci vuole praticamente solo il tempo della bollittura della pasta e il bello è che si sporca pochissimo. Infatti io l'ho preparata velocemente per una cena e come noterete fotografata altrettanto velocemente =D
Risulta una ricetta rustica ma molto saporita ed è un modo pratico per mangiare un piatto unico con le verdure.

Nessun commento:

Posta un commento