Polpette svedesi con salse tipiche, stile Ikea


Le polpette di Ikea a casa nostra


Chi di noi non è mai andato all'Ikea
Che sia per acquistare un mobile che ci serve o che sia per andare a fare un semplice giro (che poi ti porta sempre ad acquistare qualche oggettino simpatico), nella giornata all'Ikea spesso e volentieri, ci si ferma anche a mangiare.

Il piatto più famoso, le polpette

Se quindi si pensa a cosa si può mangiare all'Ikea non può che venire subito in mente il famigerato piatto di polpette svedesi.
Le polpette svedesi sono chiamate originariamente Kottbullar e sono veramente buonissime. Queste polpette hanno un gusto molto pieno e speziato ma il tutto viene equilibrato dai suoi contorni e dalle tipiche salse di accompagnamento. 

L'originalità dell polpette di Ikea sta nelle salse

Proprio le salse sono un elemento caratteristico di questa pietanza svedese. Una è una salsa cremosa e agrodolce mentre la seconda è proprio una marmellata, preparata con dei mirtilli rossi sempre rigorosamente svedesi.

Prepariamo facilmente le Kottbullar in Italia

In questa ricetta vi presento la ricetta delle Kottbullar, ispirata dal'originale e la mia proposta delle salse in accompagnamento.
Sarà facilissimo portare nelle nostre tavole questo tradizionale piatto, senza fare fatica o impazzire a cercare chissà quale ingrediente particolare.


La ricetta di Marco


Ingredienti per 4 persone

  • 500 gr di macinato di manzo per polpette
  • 1 cipolla grande, bianca o bionda
  • sale e pepe QB
  • 4 fette di pancarré o bauletto
  • 125 ml di panna da cucina
  • 100 gr di mirtilli
  • zucchero QB
  • 1 tazzina di vino bianco
  • 2 uova
  • 4 cucchiai pan grattato
  • burro QB
  • 1 bicchiere di brodo a piacimento (meglio se di carne)

Preparazione

  1. Inizia nel pulire dalla buccia la cipolla e tagliarla a pezzettoni dentro un robot da cucina. Questa ricetta potrai farla tutta dentro al mixer.
  2. Frutta la cipolla fino a ridurla una purea. Noterai che rilascerà molto liquido, questo è quello che vogliamo. Apri con cautela il tappo del mixer, poiché i vapori della cipolla sono irritanti per gli occhi, e aggiungi al suo interno il pancarré spezzettato. Frulla nuovamente il tutto così che il liquido della cipolla verrà assorbito dal pane e il tutto creerà una salsa densa.
  3. A questo punto sempre nel mixer aggiungi la carne trita e le uova, infine una presa di sale e del pepe a piacimento. Trita tutto e fai in modo che si amalgami bene il preparato delle future polpette svedesi.
  4. Non ti resta che trasferire l'impasto in una ciotola e aggiungergli 3, al massimo 4 cucchiai di pan grattato. Mescola bene in modo da far assorbire l'umidità in eccesso del composto. Infatti il pan grattato serve solo a regolare non ad asciugare eccessivamente. 
  5. Per cuocere le polpette serviti di un tegame o meglio una pentola molto larga. Prepara tutte le polpette di dimensioni medio piccole e poi metti a sciogliere almeno 50 gr di burro nella padella designata. Il burro serve. 
  6. A fuoco basso rosola con delicatezza e omogeneamente tutte le polpette. Quando saranno ben dorate, sfumale con il bicchiere di brodo, anche quello vegetale andrà bene.
                                                 
  7. La cottura dovrà procedere a fuoco medio per 15 minuti, girandole sempre delicatamente di tanto in tanto.
  8. Una volta cotte preleva senza il brodo le polpette e disponile in un piatto. Il brodo ormai ridotto dovrà essere unito alla panna e fatto cuocere il tutto per altri 10 minuti, aggiustando di sale. La crema che otterrete sarà la famosa salsa che dovrà essere servita insieme alle polpette.
  9. Per quanto riguarda invece la marmellata agrodolce di mirtilli, io faccio una versione più agro che a mio dire risulta meno in contrasto con il salato delle polpette e della salsa.
                                                   
    Per prepararla dovrai, a fuoco alto, rosolare i mirtilli insieme ad un cucchiaino di zucchero e un pizzico di sale. Quando si saranno un po' spappolati e caramellati, sfumali con il vino e appena l'alcol sarà evaporato e il tutto ridotto, avrai ottenuto la tua marmellata per l'abbinamento alle polpette svedesi.

Ti è piaciuta questa ricetta? Fammelo sapere sulla mia pagina Facebook o condividila con i tuoi amici sui social.

1 commento: