Super cotoletta di pollo, gustosissima


Coscia di pollo, utilizzata in modo originale

Spesso ci si trova con degli ingredienti che un po' per pigrizia e un po' per comodità si utilizzano sempre nella stessa maniera. Questo però a volte ci fa perdere grandi ricette che ci permetterebbero di cambiare il nostro menù da portare a tavola.

La coscia di pollo

Il pollo è forse una delle carni più consumate. Leggero, versatile e facile da cucinare, la carne di pollo è un ottimo alleato in cucina.
Se poi è vero che il pollo è tutto sfruttabile, spesso si tende a concentrare la propria spesa sul petto e sulla coscia, abbinata alla sovracoscia.

Cosce solo al forno?

Le cosce di pollo non si mangiano solo cotte al forno. Ci sono molte varianti per prepararle: bollite, lessate, in padella e anche fritte. Proprio quest'ultima versione è quella più gustosa ma anche la più complessa da preparare.
Ma c'è un metodo per rendere la preparazione molto facile.

Disossare la coscia di pollo

Sfruttare la polpa della coscia e della sovracoscia di pollo è un'ottima idea per preparare una ricetta classica, come la cotoletta di pollo, ma in una versione super gustosa e di sicura riuscita. Spesso friggere una coscia di pollo intera fa incappare in errori, quali la cottura non completa della carne o il bruciare l'olio della frittura.

Disossando invece questo pezzo di carne si otterrà una bella bistecca, che può essere anche appiattita con il pesta carne e quindi essere certi della cottura.
Vi lascio il mio video tutorial per disossare facilmente la coscia e la sovracoscia di pollo:


LA RICETTA DI MARCO


Ingredienti per 2 persone

  • 2 cosce con sovracoscia disossate e leggermente appiattite
  • pangrattato
  • senape
  • olio per friggere
  • sale e pepe

Preparazione

  1. In una ciotola aggiungere 1 bicchiere di acqua tiepida e mescolarla con una forchetta, insieme ad un cucchiaio di senape.
  2. Immergere le bistecche di cosce di pollo disossate e fatele riposare almeno 10 minuti.

                                                       
  3. Insaporire il pangrattato con spezie o erbe aromatiche a piacere. Io ho optato per scorza d'arancia e pepe nero. Ma è ottimo anche con maggiorana e timo o semplicemente con tanta paprika dolce.
  4. Recuperare la carne dalla marinatura e senza scolarla troppo impanarla. L'acqua aromatizzata e le proteine della carne faranno da ottimo collante.
  5. Dedica del tempo all'impanatura, dovrà essere ben schiacciata e totalmente coperta dal pangrattato.
  6. Friggere in abbondante olio, una bistecca per volta. Girala più volte nell'olio e quando sarà ben dorata scolala su carta assorbente e servi ben calda.           
                                                   
Se ti è piaciuta la ricetta condividila su Facebook! 
E se non vuoi perdere i vari aggiornamenti, iscriviti alla mia pagina Facebook, Instagram e al nuovo canale Youtube dove propongo idee veloci o tutorial. Mi trovi ovunque come @laricettadimarco



Nessun commento:

Posta un commento