Pomodori confit, 1000 e 1 modo di utilizzo



Condividi su

Pomodorini confit, i cugini dei pomodori secchi, validissimi alleati in cucina


L'altro giorno guardavo un programma di cucina in Tv e hanno fatto vedere questi pomodori confit, che dovrebbero assomigliare ai pomodori secchi ma più succosi e dolci. Li ho trovati molto interessanti per via della loro versatilità.
In sostanza sono pomodori ciliegini che vengono cucinati "alla francese" e hanno svariate forme di utilizzo. Confit vuol dire candito e infatti bisogna usare un po' di zucchero per combattere l'acidità del pomodoro.
Questa è la mia personale versione dei pomodori confit.

LA RICETTA DI MARCO


Ingredienti

  • 15 pomodori tipo ciliegia
  • zucchero bianco
  • olio Extra vergine oliva
  • sale, pepe e origano QB

Preparazione

  1. Prendete una 15ina di pomodorini ciliegino, quelli piccoli e rotondi, a grappolo.
    Lavateli con un po' di bicarbonato e asciugateli.
  2. In una teglia mettete un foglio di carta forno, inumidito di acqua e ben strizzato.
  3. Tagliate i pomodori a metà e metteteli ordinati in teglia con il taglio verso l'alto.
  4. Cospargeteli con un cucchiaio abbondante di zucchero bianco, se fosse a velo ancora meglio. Lo stesso procedimento fatelo per un cucchiaino di sale.
  5. Preriscaldate il forno a 140 gradi e infornate per un ora.
  6. Passata l'ora tirateli fuori e spolverizzateli di origano, basilico e timo secco. Un filo d'olio sopra tutti i pomodori per idratarli un pochino.
  7. Mantenete in forno per un ulteriore ora e 20 minuti.
  8. Appena cotti e sfornati, spruzzate un po' di pepe nero e fateli intiepidire. (Il pepe nero soffre molto le temperature per quello si deve sempre mettere alla fine delle cotture così da non distruggere l'aroma.)

Il concetto di questi pomodorini e che si devono appassire, per questo si utilizza una temperatura del forno molto dolce.
Devono diventare simili ai pomodori secchi ma la cosa affascinante è che con lo zucchero caramellizzeranno insieme al fruttosio del pomodoro e faranno sprigionare tutto il sapore del pomodoro.

Ecco alcuni consigli per l'utilizzo:
1) Ottimi usati per una bruschetta, magari strofinando dell'aglio sul pane.
2) Da mettere sopra le zucchine ripiene, equilibrano i vari gusti del ripieno.
3) Perfetti per mantecare una pasta, con base aglio e olio... formeranno un sughetto di una fantastica consistenza.
4) Aggiunti all'ultimo in un minestrone, tanto per cambiare.
5) Una caprese diversa con una buona mozzarella di bufala.

Provateli e fatemi sapere che altri utilizzi avete sperimentato =)

14 commenti:

  1. Marco ti piace molto la cucina e si vede .... vedrei la bruschetta di sicuro con i pomodorini mmmm che delizia magari davanti alla tv dopo una giornata pesante lavorativa.... bacioni Marco a te serena giornata... Giovanna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non hai idea quanto!!! se la magia esiste sono sicuro che risiede nel cibo!! =)

      Elimina
  2. Fantastici!!Mi sembra di sentirne il sapore..bravo Marco!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono semplicissimi da preparare !!! provali e fammi sapere cara Annamaria!!

      Elimina
  3. ma che belli..ma il risultato è un agrodolce..o semidolce?
    sicuramente da provare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È un risultato molto particolare, perché viene eliminato l'asprigno del pomodoro!! È come trasformarlo in un frutto :)

      Elimina
  4. Risposte
    1. Questa versione è la migliore , provali fidati sono spettacolo!!!

      Elimina
  5. pomodorini che spettacolo....li amo..!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. fatti così trovo che siano geniali nella loro bontà e semplicità!!!

      Elimina
  6. ciao Marco..mi ispira questa tua ricetta la proverò di sicuro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, in effetti sono molto buon :)

      Elimina
  7. Ciao!!! Bellissima ricetta! Vista la lunghezza della cottura,secondo te é possibile prepararne in quantità e conservarli, magari in freezer? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Brenda, certo puoi congelarli senza problemi! Il mio consiglio è di congelarli ben distribuiti su dei piatti e poi, solo quando saranno duri, riunirli in un sacchetto. Così sarà più facile porzionarli quando servono. Ti aggiungo un alto consiglio: Se ti serviranno poi al volo, scongelali in microonde per pochi minuti, così l'umidità in eccesso del freezer si asciugherà!
      Se ti fa piacere puoi seguire le mie ricetta anche sulla pagina Facebook LA RICETTA DI MARCO o su Instagram @laricettadimarco

      Elimina