Il lievito si può congelare? 5 modi per sfruttare al meglio il lievito di birra



Condividi su

Lievitare che passione!


In questi giorni di quarantena da Coronavirus, chi più chi meno, ci stiamo dedicando alla cucina.
Stare a casa forzatamente ci ha tolto tanto, ma è per una buona causa. Ricordiamocelo!
Se poi vogliamo vedere il bicchiere mezzo pieno, questo tempo "extra" possiamo usarlo per fare quelle cose che si lasciamo spesso indietro nel nostro quotidiano classico.
Ad esempio, parlare con persone che non si sentono da un po', fare pulizie straordinarie, giocare con i propri figli o aiutarli con i compiti oppure ancora cimentarsi in cucina con delle ricette più lunghe.
Quest'ultima cosa, come dicevo, sembra la passione che va per la maggiore. Infatti, in questi giorni i social sono pieni di immagini di panificati.
Pizza, brioches, pane e pasta stanno riempiendo le nostre feed. Il motivo è semplice, abbiamo il tempo per far lievitare i nostri carboidrati preferiti.
Questa maratona della farina però ha portato un piccolo effetto collaterale. Sembrerebbe che in parti d'Italia non si trovi più il lievito di birra fresco nel banco frigo. Addirittura, le principali testate giornalistiche hanno riportato questa problematica.
Non bisogna preoccuparsi, poiché l'approvvigionamento alimentare è sempre garantito e sicuramente qualsiasi sold out, viene ripristinato velocemente.

Questa notizia però mi ha fatto venire in mente un'idea che voglio condividere con voi...
Utile anche per il futuro.

Come sfruttare al meglio il lievito di birra fresco?

Chi lo ha, o chi lo troverà tra qualche giorno nei supermercati, deve sapere che il lievito, se ben sfruttato, rende tantissimo in cucina.
I cubetti che troviamo al supermercato sono solitamente da 25 gr, spesso vengono mal sfruttati o addirittura sprecati.

Vi lascio 5 idee per usarlo e conservarlo

5)
Non usare tutto il cubetto per una preparazione!
Come dicevo all'inizio il lievito di birra viene venduto a cubotti da 25 gr, ma ne serve molto meno per i panificati.
Ad esempio, sapevi che per far lievitare 500 gr di impasto della pizza ne basta 1 di grammo.
I tempi di lievitazione raddoppiano, quindi ci vorranno 8/10 ore per avere una lievitazione perfetta. Ma considera che avrai un impasto leggerissimo e super digeribile. Anzi, mi permetto di dire che meno lievito si usa per la pizza è meglio viene.

Guarda la mia che ho pubblicato sul mio Instagram. Era perfetta e con soli 3 gr di lievito.
4)
Il lievito si può congelare! 
Ebbene sì, il lievito fresco si può congelare e continuerà ad avere il suo potere lievitante.
Il mio consiglio è quello di dividerlo già in monoporzioni e congelarlo avvolto in pellicola e poi in un contenitore ben chiuso. Calcola che perderà un po' del suo potere, quindi come ti dicevo, anche se basta 1 gr di lievito fresco per la pizza, se lo congeli ti consiglio di realizzare una monoporzione da almeno 3/4 grammi.
Per utilizzarlo non dovrai scongelarlo, infatti puoi riattivarlo in una porzione del liquido che ti serve nella ricetta: Scalda leggermente il liquido e scioglici la porzione di lievito con un pizzico di zucchero. Una volta sciolto potrai aggiungerlo alla tua ricetta.

3)
Utilizza del lievito di birra fresco per creare il tuo lievito madre! 
Ora che abbiamo del tempo in più, potrebbe essere una buona occasione per far crescere del lievito madre. Non è difficile quanto si pensa. Forse l'onere più grande è quello di mantenerlo, ma nel mio post sul lievito madre (5 segreti del lievito madre) potrai leggere alcuni suggerimenti che ti agevoleranno il lavoro.

2)
Gli impasti si possono congelare!
Dato che abbiamo tempo, facciamo le formiche e mettiamo da parte per periodi più frenetici.
Se hai comprato del lievito di birra, non limitarti a preparare solo mezzo chilo di impasto per volta. Realizza un paio di kg di impasto per poi porzionarlo e congelarlo.
Questo trucco ti permetterà di avere sempre dell'impasto per farti del pane o della pizza senza faticare, dopo una lunga giornata.
Ti basta realizzare il tuo impasto preferito e poi congelarlo a porzioni, prima di farlo lievitare.
Quando lo vorrai usare, basterà ricordare di tirarlo fuori dal freezer - la sera prima per il pranzo - o - la mattina per la cena -, sposta l'impasto dal sacchetto gelo al contenitore capiente per farlo lievitare ed il gioco è fatto.

1)
Sbizzaritevi con le ricette! 
Il lievito di birra fresco non serve solo per fare pane e pizza. Se limiti la fantasia, si rischia solo di dimenticarselo in frigo e farlo andare a male.
Ci sono tantissime ricette per sfruttarlo al meglio. Sapevi che con questo lievito si possono fare anche dolci pazzeschi. Un paio di esempi? I bomboloni oppure il PanBrioche.
Quest'ultimo è un semi dolce, perfetto per la colazione e che si conserva ottimamente anche per 5 giorni. Poi farlo è una passeggiata, non serve nemmeno il mattarello.
Se volete realizzarlo vi lascio la mia video ricetta.

Ultimo consiglio: Ricordiamoci che in cucina non bisogna mai sprecare cibo, perché è un bene importantissimo e non bisogna mai darlo per scontato! 
Se il post ti è piaciuto o lo hai trovato utile, condividilo sui tuoi social. Grazie!

Nessun commento:

Posta un commento