25 lug 2016

Crostata al cioccolato bianco e mirtilli, profumata alla menta

Una torta tanto veloce, quanto buona




È estate.
Anzi, qua l'estate inizia a sfuggirci già tra le mani, dicono.
Per me l'estate inizia ad agosto, invece molte persona sentono agosto già come un punto d'arrivo. Agosto per me, invece è magico. È il mese delle ferie, della spiaggia, del relax, del dolce far niente, della frutta e del caldo!
Sì, l'estate sarà pure tanto bella, ma quando ti viene voglia di un dolcetto buono fatto in casa e il forno ti guarda con aria minacciosa (o sono i 40º all'ombra che te lo fanno immaginare così) inizi a pensare che forse uno yogurt potrebbe anche bastarti...
Ma non mi arredo e cerco sempre di trovare un buon compromesso e di realizzare dei freschi e sfiziosi dolci senza sfiancarmi dalla fatica o dal caldo.

LA RICETTA DI MARCO


Ingredienti per 8 persone

  • 200gr di cioccolato bianco
  • 1 rotolo di pasta frolla già pronta (di buona qualità)
  • 200ml di panna da montare fresca
  • 50 gr di mirtilli
  • 4 foglie di menta

Preparazione

  1. Srotola la pasta frolla tonda dalla confezione e adagiala in una teglia imburrata privandola della carta forno.
    Scegli una teglia adatta per fare una crostata, magari bassa con il bordo ondulato oppure quella classica tonda a cerniera per torte.
  2. Metti sopra la pasta frolla adagiata il foglio di carta da forno e riempi il guscio di legumi secchi o di sale grosso (la carta forno proteggerà il gusto della frolla ma il peso applicato sopra permetterà di farla cuocere senza che si gonfi).
  3. Fatta la cosiddetta cottura bianca, sfornala a seconda di quanto indicato nella confezione (25 minuti a 180 gradi forno statico è solitamente la cottura ottimale per la frolla vuota).
  4. Attendi 10 minuti che si intiepidisca e con cautela, sia per non bruciarti che per non romperla, con l'aiuto di due forchette preleva il guscio di frolla dalla teglia. Falla raffreddare a temperatura ambiente.
  5. Ora prepara la ganache al cioccolato bianco: in un pentolino riscalda la panna e spegnila poco prima che bolla. In una ciotola adatta al calore, spezzetta il cioccolato bianco e versaci sopra la panna bollente. Gira il tutto con l'aiuto di una frusta finché il cioccolato si sarà sciolto e avrai ottenuto un composto fluido e liscio.
  6. Fai riposare a temperatura ambiente il composto per 30 minuti e poi coperto mettilo in frigo per due ore.
  7. Passate le due ore ritira il liquido dal frigo e inizia a montarlo con delle fruste elettriche finché diventerà spumoso. Non montarlo troppo perché rischi che si divida. 5 minuti saranno sufficienti, deve assomigliare ad una panna semi montata.
  8. Raggiunto quello stadio rimettila in frigo per 1 ora, così avrai ottenuto una bella ganache al cioccolato bianco compatta, spumosa e non granulosa.
  9. Munisciti di cucchiaio o sacca da pasticcere e riempi il guscio di frolla della futura crostata, a piacere.
  10. Lava i mirtilli e adagiali sopra insieme ad un paio di foglie di menta tritate. Decora con foglie di menta intere.
Questa crostata richiede pochissimo tempo e fatica, la frolla la puoi fare o comprare già fatta e la cottura è più veloce quindi dovrai accendere il forno per meno tempo.
Se poi prepari la sera prima la ganaché e la monti il giorno dopo avrai risparmiato ancora più tempo.
Conservala sempre in frigo perché il cioccolato bianco tende a sciogliersi e se vuoi sperimentare un'alternativa curiosa ma altrettanto buona, invece della menta usa una foglia di basilico. La freschezza di queste erbe aromatiche equilibrano la rotondità del cioccolato bianco.

Leggi tutto...

12 lug 2016

Giornata di sconti, Amazon prime day

Oggi un articolo un po' diverso dal solito. Si parla di saldi.


Questo è il periodo giusto per fare acquisti, magari non in programma, risparmiando e quindi valutarli (almeno nelle nostre menti) un investimento! =D


Andando in giro per negozi si iniziano a trovare molte vetrine tappezzate di bollini con scritto -30% -40% -50% poi si entra... e bisogna anche vedere cosa ti rifilano.
Io "credo" nei saldi, nel senso che se uno fa attenzione e si prefigge degli obiettivi si riesce veramente a risparmiare e arrivare a casa soddisfatti.
I miei saldi preferiti comunque rimangono quelli che si trovano su internet.
Io compro spesso su internet perché si riescono a trovare sempre oggetti ad un prezzo più vantaggioso di molti negozi fisici e se ti fai una cultura sui siti seri, non rischi nemmeno fregature.

Io compro molto su Amazon. Mi ha sempre dato fiducia e osservando le inserzioni si scopre spesso che il prezzo a volte cambia e quindi si rischia sul serio di fare un buon affare.


Foto: Amazon.com

Non so se qualcuno avrà visto in giro per internet o nella propria casella di posta elettronica ma proprio Amazon è una settimana che propone sconti su moltissimi prodotti in vista dell'Amazon prime day, che è solo oggi. Il 12 luglio!

Praticamente Amazon propone in offerta diversi prodotti per chi è un suo cliente Prime.
Il cliente Prime è colui che stipula un abbonamento con Amazon che costa 19,90€ all'anno e che ti permette di non pagare le spese di spedizione sui tuoi acquisti (da rivenditore Amazon) anche se la spesa non supera un tot. Come ad esempio un libro.
Io l'ho sempre trovato una buona idea perché se ci si pensa è facilmente raggiungibile la cifra di 19,90€ di spedizioni in un anno di acquisti e poi appunto in più spesso Amazon riserva ai suoi iscritti Prime svariate offerte.
L'elemento più interessante di questa promozione è che chi si iscrive può anche provare Prime per 30 giorni e se non ci si trova o si ha un ripensamento disdire l'abbonamento entro i 30 giorni senza pagare nulla. Una bella ed interessante prova di servizio.
Se ti interessa puoi approfondire i termini o i vantaggi di questo servizio cliccando qui così da capire bene se può fare al caso tuo. =)


Vi lascio la mia lista dei desideri di questo periodo, magari vi potrà ispirare per qualche offerta:


  • lo spillatore della birra che potete vedere qui, che potrebbe diventare una bella idea regalo per mio fratello o una bella idea regalo per me da usare durante le grigliate estive.
  • la macchinetta del caffè che potete vedere qui, che con questo caldo alle 7 del mattino non ho la forza nemmeno di avvitare la moka.
  • l'orologio di design da parete che potete vedere qui, che già sto immaginando in cucina da me!!!

Fatevi un giro su Amazon anche cliccando da qui e scoprite tutti i prodotti in sconto che ci sono nelle varie categorie e magari vi verrà voglia di approfittare di qualche offerta.
Leggi tutto...

24 mag 2016

Falafel: polpette di ceci con salsa tzatziki

Un po' di oriente nelle vostre cucine



Io sono un fanatico del Kebab. Lo amo. Senza cipolle e senza piccante, ovviamente...
Ma oggi vi parlo del "migliore amico" del Kebab, quella pietanza che in Italia è diventata famosa proprio perché si trova nei menù dei kebabbari come alternativa vegetariana o vegana.

I falafel non sono altro che polpette di ceci speziate, sono molto proteiche e gustose.
Tendenzialmente vanno fritte, ma si può tranquillamente cucinarle in forno.
La mia ricetta è molto semplificata e personalizzata ma vi assicuro che il risultato è ottimo e accompagnata da salsa yogurt o salsa tzatziki diventano subito un antipasto sfizioso.

LA RICETTA DI MARCO

Ingredienti per 4 persone

  • 1 scatola di ceci precotti
  • 10 foglie di prezzemolo
  • cumino in polvere
  • pangrattato, sale, pepe QB
  • 1 cipolla piccola
  • olio per friggere

    Per la salsa tzatziki:
  • 100 gr di yogurt greco
  • 1/3 di cetriolo
  • 1 spicchio di aglio
  • olio EVO e succo di limone QB

Preparazione

  1. Sgocciola i ceci e risciacquali sotto acqua corrente per far andare via tutta la schiuma.
  2. Inserisci in un mixer i ceci, il prezzemolo lavato, la cipolla pulita e divisa in quattro, sale, una punta di cucchino di cumino e abbondante pepe.
    Frulla per 5 minuti.
  3. Avrai così ottenuto una crema molto compatta, se dovesse risultare troppo asciutta allunga con acqua fredda (regolandoti un cucchiaio per volta).
    Devi ottenere un impasto umido ma non appiccicoso nelle mani.
  4. Crea delle piccole polpette un po' schiacciate e impanale nel pangrattato (se vuoi puoi insaporirlo con semi di sesamo).
  5. Puoi friggerli due minuti per lato oppure dorarli in forno con il grill, in questo caso basteranno 5 minuti per lato -io li ho fatti al forno-.
  6. Servili caldi accompagnandoli con salsa tzatziki che è una salsa molto facile da preparare:
    frulla sempre in un mixer lo yogurt con il pezzo di cetriolo privato della buccia, lo spicchio di aglio pulito, un cucchiaio di succo di limone e uno di olio. Aggiusta di sale a piacimento.
Leggi tutto...