Pomodori confit, 1000 e 1 modo di utilizzo


Pomodorini confit, i cugini dei pomodori secchi, validissimi alleati in cucina


L'altro giorno guardavo un programma di cucina in Tv e hanno fatto vedere questi pomodori confit, che dovrebbero assomigliare ai pomodori secchi ma più succosi e dolci. Li ho trovati molto interessanti per via della loro versatilità.
In sostanza sono pomodori ciliegini che vengono cucinati "alla francese" e hanno svariate forme di utilizzo. Confit vuol dire candito e infatti bisogna usare un po' di zucchero per combattere l'acidità del pomodoro.
Questa è la mia personale versione dei pomodori confit.

LA RICETTA DI MARCO


Ingredienti

  • 15 pomodori tipo ciliegia
  • zucchero bianco
  • olio Extra vergine oliva
  • sale, pepe e origano QB

Preparazione

  1. Prendete una 15ina di pomodorini ciliegino, quelli piccoli e rotondi, a grappolo.
    Lavateli con un po' di bicarbonato e asciugateli.
  2. In una teglia mettete un foglio di carta forno, inumidito di acqua e ben strizzato.
  3. Tagliate i pomodori a metà e metteteli ordinati in teglia con il taglio verso l'alto.
  4. Cospargeteli con un cucchiaio abbondante di zucchero bianco, se fosse a velo ancora meglio. Lo stesso procedimento fatelo per un cucchiaino di sale.
  5. Preriscaldate il forno a 140 gradi e infornate per un ora.
  6. Passata l'ora tirateli fuori e spolverizzateli di origano, basilico e timo secco. Un filo d'olio sopra tutti i pomodori per idratarli un pochino.
  7. Mantenete in forno per un ulteriore ora e 20 minuti.
  8. Appena cotti e sfornati, spruzzate un po' di pepe nero e fateli intiepidire. (Il pepe nero soffre molto le temperature per quello si deve sempre mettere alla fine delle cotture così da non distruggere l'aroma.)

Il concetto di questi pomodorini e che si devono appassire, per questo si utilizza una temperatura del forno molto dolce.
Devono diventare simili ai pomodori secchi ma la cosa affascinante è che con lo zucchero caramellizzeranno insieme al fruttosio del pomodoro e faranno sprigionare tutto il sapore del pomodoro.

Ecco alcuni consigli per l'utilizzo:
1) Ottimi usati per una bruschetta, magari strofinando dell'aglio sul pane.
2) Da mettere sopra le zucchine ripiene, equilibrano i vari gusti del ripieno.
3) Perfetti per mantecare una pasta, con base aglio e olio... formeranno un sughetto di una fantastica consistenza.
4) Aggiunti all'ultimo in un minestrone, tanto per cambiare.
5) Una caprese diversa con una buona mozzarella di bufala.

Provateli e fatemi sapere che altri utilizzi avete sperimentato =)

12 commenti:

  1. Marco ti piace molto la cucina e si vede .... vedrei la bruschetta di sicuro con i pomodorini mmmm che delizia magari davanti alla tv dopo una giornata pesante lavorativa.... bacioni Marco a te serena giornata... Giovanna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non hai idea quanto!!! se la magia esiste sono sicuro che risiede nel cibo!! =)

      Elimina
  2. Fantastici!!Mi sembra di sentirne il sapore..bravo Marco!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono semplicissimi da preparare !!! provali e fammi sapere cara Annamaria!!

      Elimina
  3. ma che belli..ma il risultato è un agrodolce..o semidolce?
    sicuramente da provare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È un risultato molto particolare, perché viene eliminato l'asprigno del pomodoro!! È come trasformarlo in un frutto :)

      Elimina
  4. Risposte
    1. Questa versione è la migliore , provali fidati sono spettacolo!!!

      Elimina
  5. pomodorini che spettacolo....li amo..!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. fatti così trovo che siano geniali nella loro bontà e semplicità!!!

      Elimina
  6. ciao Marco..mi ispira questa tua ricetta la proverò di sicuro

    RispondiElimina